Mapei, tra i maggiori produttori mondiali di prodotti chimici per l’edilizia e partner storico di 4BILD, promuove la certificazione per i posatori piastrellisti insieme ad Assoposa e Certi.s. Un patentino che consente ai posatori piastrellisti di ottenere un riconoscimento ufficiale delle proprie competenze e conoscenzedall’Associazione dedicata al mondo della posa, certificate da un organismo di certificazione accreditato.

Per la zona di Milano e provincia, Mapei con 4BILD, si è fatta promotrice di uno strumento fondamentale per innalzare il livello di professionalità dei posatori, differenziarsi rispetto ai concorrenti e dare maggior valore al proprio lavoro.

La formazione, propedeutica alla sessione di esame, si è svolta presso il 4BILD LOFT di viale Certosa a Milano, felice di accogliere il primo gruppo di posatori che sul territorio di Milano si sono dimostrati sensibili all’ottenimento di un riconoscimento così utile a dare valore alla propria personalità.

 

Perché certificarsi?

  • Il patentino posatori contribuisce a riconoscere dei punteggi premianti nel caso di appalti pubblici, come previsto con l’introduzione dei CAM (criteri ambientali minimi).
  • Una certificazione ufficiale di qualifica professionale contraddistingue sul mercato chi l’ha ottenuta.
  • Porta a una maggiore visibilità poiché i posatori certificati sono censiti sul sito di ACCREDIA e sul registro dei professionisti certificati da Certi.s.
  • La certificazione (rilasciata in conformità a una norma internazionale) facilita il riconoscimento delle competenze professionali da parte degli altri stati dell’Unione Europea.Il posatore certificato otterrà il patentino in diversi formati:
  • diploma di certificazione;
  • badge personale da esibire ai propri clienti;
  • adesivo “posatore certificato” da apporre sui propri mezzi di lavoro;
  • iscrizione nel registro delle Figure professionali Certificate sul sito di ACCREDIA e di Certi.s.

Come si ottiene la certificazione*?

  • Dimostrando con referenze la propria esperienza lavorativa.
  • Superando un esame scritto e orale per la valutazione delleconoscenze.
  • Sostenendo una prova pratica, ovvero la realizzazione di un manufatto ceramico complesso, sulla base di un disegno tecnico assegnato.Come si mantiene la certificazione?

    • Seguendo un programma di formazione continua. • Gestendo correttamente eventuali reclami.
    • Esercitando con continuità la professione.
    • Effettuando regolare rinnovo.

SEI UN’IMPRESA? UN POSATORE? VUOI SAPERNE DI PIÙ? CONTATTA IL TUO 4BILD POINT DI RIFERIMENTO!