Buone notizie per questo inizio anno, il governo ha infatti confermato la proroga del Bonus ristrutturazioni, verde ed Ecobonus fino al 31 dicembre 2019.

Il Bonus Casa conferma quindi le detrazioni per:

Bonus ristrutturazioni 2019: detrazione IRPEF pari al 50% per una massimo di spesa pari a 96.000 euro, da suddividere in 10 quote annuali di pari importo, per chi effettua lavori di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia.

Bonus mobili 2019: detrazione pari al 50% per un massimo di 10.000 euro per chi ha eseguito interventi ristrutturazione effettuati prima dell’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

Bonus verde 2019: detrazione pari al 36% per la riqualificazione urbana da parte di privati e condomini per terrazzi, balconi e giardini e per chi finanzia lavori per il verde pubblico.

Ecobonus 2019:  detrazione al 65% per tutti coloro che effettuano interventi di risparmio energetico (riqualificazione energetica di edifici esistenti – interventi sull’involucro degli edifici – installazione di pannelli solari), per un massimo di spesa pari a 100 mila euro da suddividere sempre in 10 anni.

Queste le modifiche rispetto all’anno passato:

Bonus caldaia: la detrazione varia dallo 0% al 50% e 65% in base al tipo di prestazioni della caldaia acquistata

Bonus zanzariere e tende anti-insetto: detrazione pari al 50% se dotate di schermature solari

Bonus tende da sole e bonus tende da interni: detrazione IRPEF pari al 50%

Bonus finestre ed infissi: detrazione al 50% agevolabile sia con l’Ecobonus che con il bonus ristrutturazioni.

GUARDA L’INFOGRAFICA: